• Mondo Fuori

  • I viaggi della speranza e della disperazione.

    Viaggi nell'abisso. Samia: “Il Viaggio è una cosa che tutti noi abbiamo in testa fin da quando siamo nati. Ognuno ha amici e parenti che l’hanno fatto, oppure che a loro volta conoscono qualcuno che l’ha fatto. È una creatura mitologica che può portare alla salvezza o alla morte con la stessa facilità. Nessuno sa quanto può durare. Se si è fortunati due mesi. Se si è sfortunati anche un anno o due…”p.122 -Non dirmi che hai paura-G.Catozzella

  • Con Amnesty International contro la pena di morte

  • Verità per Giulio Regeni-“La tua verità? No, la Verità, e vieni con me a cercarla. La tua, tientela.” A.Machado y Ruiz (Poeta Spagnolo 1875-1939)

  • Io sto con Emercency

    Guerre, Epidemie, Vite umane falcidiate... Per nostra fortuna c'è Emercency.

  • LIBERA-100 passi e oltre verso…

    21 Marzo a Padova XXIV giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

  • 23 Aprile-Giornata Mondiale del Libro

  • Amo l’Europa

  • 22 Marzo Giornata Internazionale dell’ACQUA-un diritto per tutti!

    con Bertoli e Ligabue, nel vento che soffia e l'acqua che scorre...

  • 21 Marzo-World Poetry Day. Arriva Primavera, in versi…

    Il verso è tutto. G.D'Annunzio, Il Piacere, II,1

  • 15 Marzo Climate Strike. Gli studenti del mondo manifestano per clima e ambiente

    Fridays for Future- giovani alla riscossa- Appello disperato agli "adulti" Agite subito per questa nostra Terra! “Our house is on fire, I am here to say our house is on fire."

  • 8 Marzo 2021-Donne e uomini insieme con determinazione e speranza

  • 25 Aprile 2020- Festa della Liberazione dal nazifascismo

  • 1° Maggio 2020-Coraggio!

    R.Guttuso-Portella delle Ginestre

  • 10 Maggio 2020-Festa della Mamma

    dalla vita di una grande mamma...

  • 5 Ottobre 2020-Giornata UNESCO dedicata agli Isegnanti

  • 23 Maggio-19 Luglio -Luci che non si spengono…

  • 2 Giugno 2020-Festa della Repubblica Italiana

    Ossimori festosi: ferita, disorientata, fragile, eppure resiliente, meravigliosa e forte. La nostra Repubblica.

  • 3 Ottobre 2013-3 Ottobre 2020 Ricordare, accogliere, progettare il futuro

    more

    Il 3 ottobre è diventato giornata della memoria e dell'accoglienza, una data in cui si ricordano le vittime del naufragio di Lampedusa e tutti i migranti che hanno perso la vita nel tentativo di arrivare in Italia, la porta dell'Europa.

  • 20 Novembre2020- Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

  • 25 Novembre 2020-Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

  • 10 Dicembre 1948 Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

    Restare umani è un diritto-dovere. Dopo 70 anni, a che punto siamo?

  • 27 Gennaio-Giornata della Memoria per continuare a ricordare, andando avanti

  • Disclaimer

    I contenuti del blog sono un’esclusiva di Affascinailtuocuore.  È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma, senza  autorizzazione dell’autrice.

    Contenuti di altri autori sono debitamente individuati con tutti i riferimenti necessari.

G. Allevi-L’EQUILIBRIO DELLA LUCERTOLA. Alla ricerca dell’equilibrio asimmetrico, con l’aiuto della lucertola- spirito-guida.

 

Allevi e la lucertola

 

Oggi è la giornata della Luna, da giorni si susseguono articoli di giornali, documentari, film, talkshow, su quel piedone di Armstrong posato sulla superficie lunare, per la prima volta nella storia conosciuta, il 20 luglio 1969. E alla luna torno con L’equilibrio della lucertola di Giovanni Allevi.

La lucertola, o meglio lo spirito di quella che fu la lucertola di Giovanni, imprigionata e lasciata morire in un barattolo chiuso per puro desiderio di osservazione (o di sadismo infantile non si sa), lo accompagna, lo consiglia, lo spinge a percorrere i sentieri giusti per trovare il suo equilibrio, lì sull’isola Spagnola tutta movida, onde del mare, vento e macchine sulla statale.

Cos’è l’equilibrio per voi lucertole? Chiede Giovanni

Risponde la lucertola: “Non accontentarsi…”

Nel rifugio Ispanico, avvolto dal più totale isolamento, e silenzio, il musicista incontra se stesso e la musica per il prossimo concerto,  di cui troverà la conclusione solo su un dirupo notturno a picco sul mare dove, illuminato dalla grande, mistica luna bianca, (eccola è arrivata finalmente!) ha cercato l’equilibrio più difficile, quello che lo ha portato persino a scegliere tra la vita e la morte. E proprio come la giovane, leggendaria donna che lo ha ispirato, dopo aver avuto la tentazione di farsi leggero e volare giù dal quella nera roccia, sceglie la vita.

Esausto e incredulo, sdraiato su un fianco in posizione di salvezza, si abbandona al suo corpo e alla magia del luogo. E mentre ringrazia Sorella Luna, sente una melodia, sente le note che aveva cercato a lungo per l’Adagio che chiuderà il concerto per pianoforte.

“Il torpore già mi conquista, la luna mi concede un ultimo bacio e il merletto del mare sfoca il suo tremolio. Sto per sprofondare in un sonno agitato. L’ultimo pensiero è la speranza di non dimenticare queste note, mentre con le dita cerco di toccare per l’ultima volta quella luna bianca”.”127

Ora il cercatore di equilibrio può tornare alla rumorosità del quotidiano, alla liturgia del concerto. E come sempre, prima di iniziare, potrà ripetere il suo mantra salvifico

“tutto l’amore del mondo sulle mie dita”

Ed è magicamente equilibrio asimmetrico. Pare di sentirlo ringraziare la sua lucertola:

Grazie Lucertola, ogni volta che suonerò queste note rivivrò gli attimi magici del nostro incontro  e del cammino impervio verso la mia musica.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: