• Mondo Fuori

  • Giornata Mondiale del Rifugiato 2019- Viaggi e Diritti, in tempo di pace e di guerra

    Viaggi nell'abisso. Samia: “Il Viaggio è una cosa che tutti noi abbiamo in testa fin da quando siamo nati. Ognuno ha amici e parenti che l’hanno fatto, oppure che a loro volta conoscono qualcuno che l’ha fatto. È una creatura mitologica che può portare alla salvezza o alla morte con la stessa facilità. Nessuno sa quanto può durare. Se si è fortunati due mesi. Se si è sfortunati anche un anno o due…”p.122 -Non dirmi che hai paura-G.Catozzella

  • 15 Marzo Climate Strike. Gli studenti del mondo manifestano per clima e ambiente

    Fridays for Future- giovani alla riscossa- Appello disperato agli "adulti" Agite subito per questa nostra Terra! “Our house is on fire, I am here to say our house is on fire."

  • Verità per Giulio Regeni-“La tua verità? No, la Verità, e vieni con me a cercarla. La tua, tientela.” A.Machado y Ruiz (Poeta Spagnolo 1875-1939)

  • 19 Luglio -Luci che non si spengono

  • LIBERA-100 passi e oltre verso…

    21 Marzo a Padova XXIV giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

  • Con Amnesty International contro la pena di morte

  • Io sto con Emercency

    sempre più guerre, sempre più vittime, Per fortuna che c'è Emercency.

  • 2 Giugno 2019-Festa della Repubblica Italiana

  • Amo l’Europa e il 26 Maggio VOTO.

  • 1° Maggio, su coraggio! Io ti amo…

    Alto e basso.Guttuso e Tozzi. Tempo di contaminazioni...

  • 23 Aprile-Giornata Mondiale del Libro

  • Marzo-Diritti delle Donne. Una lotta continua…

    Il racconto dell'ancella di M.Atwood-Giochi di potere sul corpo delle donne

    Per il ritiro del DDL Pillon e la riaffermazione della libertà di scelta degli "Italiani", uomini e donne liberi. Margaret Atwood-Il Racconto dell'Ancella: " In un’America reduce da una catastrofe ecologica, che ha falciato gran parte della popolazione e messo in forse la stessa sopravvivenza della specie, un gruppo di fanatici religiosi ha fondato uno stato totalitario, Galaad, riducendo in completa schiavitù le donne. I rapporti umani, sociali, culturali sono stati aboliti: unico supremo fine è la procreazione. Attraverso il diario segreto della giovane “ancella” Difred, si delinea l’inquietante profilo di un mondo futuro ma non troppo, già presente in embrione nella società degli anni Ottanta...apri il link all'immagine per continuare

  • 25 Aprile 2019- Festa della Liberazione dal nazifascismo

    La Storia che mi piace...Fiori di Aprile nel giardino d'Italia liberato

  • 22 Marzo Giornata Internazionale dell’ACQUA-un diritto per tutti!

    con Bertoli e Ligabue, nel vento che soffia e l'acqua che scorre...

  • 21 Marzo-World Poetry Day. Arriva Primavera, in versi…

    Il verso è tutto. G.D'Annunzio, Il Piacere, II,1

  • 27 Gennaio-Giornata della Memoria per continuare a ricordare, andando avanti

    “Despite everything, life is full of beauty and meaning.” ― Etti Hillesum, Lettres De Westerbork

  • 8 Marzo 2018-Donne insieme con determinazione e speranza

  • 10 Dicembre 1948 Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

    Restare umani è un diritto-dovere. Dopo 70 anni, a che punto siamo?

  • 20 Novembre2017- Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

  • Follow Affascinailtuocuore on WordPress.com
  • vi aspetto qui

  • copyright foto

    La maggior parte delle foto inserite negli articoli provengono dalla Rete e sono pertanto da considerarsi di dominio pubblico. Tuttavia, gli autori o i soggetti coinvolti, possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: affascinailtuocuore@gmail.com

Dunne-Set in stone-LA METÁ DI NIENTE. Come incollare i cocci… di una vita in frantumi

 

Re-inventing oneself…

No, non sono d’accordo con Masolino D’Amico, che pure rispetto moltissimo come critico di letteratura anglofona. Non è vero che la “ragnatela di terrore” che Dunne costruisce magistralmente, venga poi distrutta da un finale inconsistente e deludente in cui il colpevole non viene palesemente punito.

 E’ invece un finale aperto quello del romanzo, che a me piace, è libero, lascia intuire che ci sarà eccome una punizione, ben più terribile di quella della giustizia dei tribunali. La punizione di un figlio che un padre(!), con la sua miseria e meschinità, ha corrotto per sempre.

La recensione completa di D’Amico è su Tuttolibri, in La Stampa di del 27 Maggio 2010.

Se il mio libro capiterà tra le mani di qualcuno interessato, il ritaglio salterà come un “pop-up” davanti ai suoi occhi!

 

Veniamo a noi ora, alla mia reazione a questa storia.

From the back- cover:

“Lynda Graham has been lucky. She’s happily married, with two wonderful children and a beautiful home in one of the most affluent suburbs of Dublin. Her world feels safe and uncomplicated; one she now takes for granted. That until Jon, a friend of Ciaran’s from university-handsome, charming and clever- inveigles his way into their lives. 

There’s something about Jon that Lynda finds unnerving-he is almost too perfect. And her instinct is right: Jon’s arrival sets in motion a spiral of events that contributes to the gradual disintegration of all Lynda  holds dear. 

And she knows that she must do whatever it takes to protect the most precious thing she has-her family” 

la-meta-di-nienteIt’s true, much is borrowed from soap stories, but Catherine is able to tell all the events in an involving and plausible way. Too many ingredients? May be, but they are melted in a very skilful and pleasant way. I do not know what to say in addition to what the author herself writes in her Letter to the Reader and in the discussion points she offers for the Book Club.

The aspect I most identify myself with in this particular moment of my life (Retirement!) is the “urgency” to reinvent myself, as Lynda is unfortunately obliged to do as consequence of her whole life, personal as well as family’s.

Lynda’s loneliness is a focal point of such research. No friends to advise her, to help, to give a hand. She is alone to face her problems, her life, her personal “pursuit of happiness”.

 

I strongly recommend reading Catherine’s A Letter from the author, in the appendix. It is a sort of guide to discover the main challenging points of the story: memories, family ties, crisis, parents’ role, parent-children relationship and much more.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: