Dal vecchio scaffale scende Lettere da Londra di Alberto Arbasino.  Saltano agli occhi quattro parole scritte  in rosso sulla prima pagina bianca:

3 Luglio 1997. Ho appena finito di leggerlo. Poche cose mi hanno  veramente “acceso”. Tanti, invidiabili incontri  con intellettuali che tutti vorrebbero aver incontrato almeno una volta nella vita, ma poche le suggestioni, e coinvolgimento quasi nullo, nonostante l’atmosfera fascinosa degli anni 50. Arbasino: colto, caleidoscopico,  guizzante, sincopato. Cerebrale.

Tutt’altra storia  Fernanda Pivano  con i suoi Scrittori Americani…

 

risvolto Arba
sintesi dal risvolto di copertina

 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.