• Mondo Fuori

  • I viaggi della speranza e della disperazione.

    Viaggi nell'abisso. Samia: “Il Viaggio è una cosa che tutti noi abbiamo in testa fin da quando siamo nati. Ognuno ha amici e parenti che l’hanno fatto, oppure che a loro volta conoscono qualcuno che l’ha fatto. È una creatura mitologica che può portare alla salvezza o alla morte con la stessa facilità. Nessuno sa quanto può durare. Se si è fortunati due mesi. Se si è sfortunati anche un anno o due…”p.122 -Non dirmi che hai paura-G.Catozzella

  • Con Amnesty International contro la pena di morte

  • Verità per Giulio Regeni-“La tua verità? No, la Verità, e vieni con me a cercarla. La tua, tientela.” A.Machado y Ruiz (Poeta Spagnolo 1875-1939)

  • Io sto con Emercency

    Guerre, Epidemie, Vite umane falcidiate... Per nostra fortuna c'è Emercency.

  • LIBERA-100 passi e oltre verso…

    21 Marzo a Padova XXIV giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

  • 23 Aprile-Giornata Mondiale del Libro

  • Amo l’Europa

  • 22 Marzo Giornata Internazionale dell’ACQUA-un diritto per tutti!

    con Bertoli e Ligabue, nel vento che soffia e l'acqua che scorre...

  • 21 Marzo-World Poetry Day. Arriva Primavera, in versi…

    Il verso è tutto. G.D'Annunzio, Il Piacere, II,1

  • 15 Marzo Climate Strike. Gli studenti del mondo manifestano per clima e ambiente

    Fridays for Future- giovani alla riscossa- Appello disperato agli "adulti" Agite subito per questa nostra Terra! “Our house is on fire, I am here to say our house is on fire."

  • 8 Marzo 2021-Donne e uomini insieme con determinazione e speranza

  • 25 Aprile 2020- Festa della Liberazione dal nazifascismo

  • 1° Maggio 2020-Coraggio!

    R.Guttuso-Portella delle Ginestre

  • 10 Maggio 2020-Festa della Mamma

    dalla vita di una grande mamma...

  • 5 Ottobre 2020-Giornata UNESCO dedicata agli Isegnanti

  • 23 Maggio-19 Luglio -Luci che non si spengono…

  • 2 Giugno 2020-Festa della Repubblica Italiana

    Ossimori festosi: ferita, disorientata, fragile, eppure resiliente, meravigliosa e forte. La nostra Repubblica.

  • 3 Ottobre 2013-3 Ottobre 2020 Ricordare, accogliere, progettare il futuro

    more

    Il 3 ottobre è diventato giornata della memoria e dell'accoglienza, una data in cui si ricordano le vittime del naufragio di Lampedusa e tutti i migranti che hanno perso la vita nel tentativo di arrivare in Italia, la porta dell'Europa.

  • 20 Novembre2020- Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

  • 25 Novembre 2020-Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

  • 10 Dicembre 1948 Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

    Restare umani è un diritto-dovere. Dopo 70 anni, a che punto siamo?

  • 27 Gennaio-Giornata della Memoria per continuare a ricordare, andando avanti

  • Disclaimer

    I contenuti del blog sono un’esclusiva di Affascinailtuocuore.  È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma, senza  autorizzazione dell’autrice.

    Contenuti di altri autori sono debitamente individuati con tutti i riferimenti necessari.

A proposito di Scuola-MASCHERE DI MORTE. Il gioco della scrittura creativa in Quarta D Linguistico. Agatha Christie docet…

maschere di morte 4d-Scalcerle

Durante le giornate piovose d’estate, di solito mi prende il raptus della pulizia. Il tempo è fresco  e posso dunque fare un lavoro “fisico” senza sudare. Fuori le carte dalla libreria! 

Sfoglia di qua, sfoglia di là, riemergono pezzi di vita e di cuore, tanto che lo stomaco comincia a farmi male. Mi capita tra le mani un opuscoletto  giallo senape, rilegato  in modo molto semplice: Maschere di Morte, a Chiaretta Production-Istituto “Pietro Scalcerle”-Padova.

Scorro la lista delle autrici e immediatamente le visualizzo, si, sono mie studentesse di  qualche anno fa…E mi sembra di  essere ancora una volta in classe con loro.  Apro e leggo. 

Perchè scrivere un racconto giallo a scuola?

wp-15965583943905492534910393282819.jpg

Le ragioni sono tutte qui in questa breve introduzione  della professoressa d’Italiano e Storia, Giuliana De Cecchi. Interessante, molto interessante. Non ricordo di averlo letto prima. Spesso a scuola si lavora a compartimenti stagni e si perdono  opportunità preziose. Mi incuriosisce l’operazione che hanno deciso di  mettere in atto e comincio a leggere.

“«Che strada impervia! Ci mancava anche questo fango! Eppure… è scritto proprio Burgerstein sul biglietto» Sheila sbuffò lanciando un’occhiata dal finestrino della loro Rolls: cielo grigio del crepuscolo, profondo precipizio, neve appena caduta, alberi spogli…”

Comincia così una storia dal sapore classico, dalle atmosfere alla Agatha Christie che diventa “amichevole consigliere”. L’eco dei  Dieci piccoli indiani è infatti forte e originale nello stesso tempo.

Alla fine mi ritrovo a sorridere sotto i baffi, compiaciuta e soddisfatta. Le autrici  hanno davvero messo in campo  creatività, entusiasmo e un pizzico del loro mondo personale e culturale, ottenendo un risultato molto gradevole. Brave!

Il pomeriggio trascorso con il mio passato è stato proficuo. Sono contenta, ma lo stomaco continua a farmi male. A volte le emozioni provocano strani effetti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: