• Mondo Fuori

  • I numeri di Affascinailtuocuore

    • 100.494 visite
  • 25 Novembre-Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

    Il racconto dell'ancella di M.Atwood-Giochi di potere sul corpo delle donne

    RISPETTO E PREVENZIONE

  • Giornata Mondiale del Migrante 2019- Viaggi e Diritti, in tempo di pace e di guerra. Ancora morti, tanti. Troppi!

    Viaggi nell'abisso. Samia: “Il Viaggio è una cosa che tutti noi abbiamo in testa fin da quando siamo nati. Ognuno ha amici e parenti che l’hanno fatto, oppure che a loro volta conoscono qualcuno che l’ha fatto. È una creatura mitologica che può portare alla salvezza o alla morte con la stessa facilità. Nessuno sa quanto può durare. Se si è fortunati due mesi. Se si è sfortunati anche un anno o due…”p.122 -Non dirmi che hai paura-G.Catozzella

  • 15 Marzo Climate Strike. Gli studenti del mondo manifestano per clima e ambiente

    Fridays for Future- giovani alla riscossa- Appello disperato agli "adulti" Agite subito per questa nostra Terra! “Our house is on fire, I am here to say our house is on fire."

  • Verità per Giulio Regeni-“La tua verità? No, la Verità, e vieni con me a cercarla. La tua, tientela.” A.Machado y Ruiz (Poeta Spagnolo 1875-1939)

  • 19 Luglio -Luci che non si spengono

  • LIBERA-100 passi e oltre verso…

    21 Marzo a Padova XXIV giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

  • Con Amnesty International contro la pena di morte

  • Io sto con Emercency

    sempre più guerre, sempre più vittime, Per fortuna che c'è Emercency.

  • 2 Giugno 2019-Festa della Repubblica Italiana

  • Amo l’Europa e il 26 Maggio VOTO.

  • 1° Maggio, su coraggio! Io ti amo…

    Alto e basso.Guttuso e Tozzi. Tempo di contaminazioni...

  • 23 Aprile-Giornata Mondiale del Libro

  • 25 Aprile 2019- Festa della Liberazione dal nazifascismo

    La Storia che mi piace...Fiori di Aprile nel giardino d'Italia liberato

  • 22 Marzo Giornata Internazionale dell’ACQUA-un diritto per tutti!

    con Bertoli e Ligabue, nel vento che soffia e l'acqua che scorre...

  • 21 Marzo-World Poetry Day. Arriva Primavera, in versi…

    Il verso è tutto. G.D'Annunzio, Il Piacere, II,1

  • 27 Gennaio-Giornata della Memoria per continuare a ricordare, andando avanti

    “Despite everything, life is full of beauty and meaning.” ― Etti Hillesum, Lettres De Westerbork

  • 8 Marzo 2018-Donne insieme con determinazione e speranza

  • 10 Dicembre 1948 Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

    Restare umani è un diritto-dovere. Dopo 70 anni, a che punto siamo?

  • 20 Novembre2017- Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

  • Follow Affascinailtuocuore on WordPress.com
  • copyright foto

    La maggior parte delle foto inserite negli articoli provengono dalla Rete e sono pertanto da considerarsi di dominio pubblico. Tuttavia, gli autori o i soggetti coinvolti, possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: affascinailtuocuore@gmail.com
  • Disclaimer

    I contenuti del blog sono un’esclusiva di Affascinailtuocuore.  È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma, senza  autorizzazione dell’autrice.

C.Fruttero-DONNE INFORMATE SUI FATTI. Punto di vista multiplo…

 

 Fruttero DISF

Due i motivi che mi hanno spinto  a  leggere Donne Informate sui Fatti: è un regalo di Vladimiro ed è un romanzo di Carlo Fruttero, nella sua più pura  vena “gialla”.

Il setting, affascinante e misterioso come al solito, è Torino e il suo territorio.

Qualche “device” colorato: Il dettaglio dei papaveri rossi, fiore bellissimo e delicato finchè rimane nel gruppo, “dancing in the breeze”, per allietare lo sguardo dei passanti. Fiore che  muore subito, se reciso. Crolla a terra, stramazza, senza vita.

Milena, giovane e bella ragazza rumena, dalla vita complicata, viene trovata morta nella campagna tra Beinasco e Rivalta, da donna di passaggio che segnala la presenza del cadavere alla polizia:

“Quando una ha deciso di dire la verità tanto vale dirla tutta fino in fondo[…]E così io ho raccontato che mentre ero giù in mezzo al prato e iniziavo a raccogliere ho visto arrivare in motorino la ragazza del bar, che è scesa e ha iniziato col falcetto a tagliare l’erba del fosso per il suo coniglio. Qualche metro e poi si è fermata di brutto, si è rialzata, ha dato ancora un’occhiata nel fosso e poi è tornata al motorino, salta su e via velocissima…”

  La narrazione è molto efficace. Mi piace il punto di vista multiplo nei romanzi, le ambiguità che crea e, nello stesso tempo, i dettagli che fa emergere nel puzzle della ricostruzione.

Donne che raccontano, che testimoniano, che spiegano e deducono, più o meno reticenti, più o meno affidabili. Sempre complesse e sfaccettate. Pochi uomini, spesso  “cattivi soggetti”. Durante la lettura di queste testimonianze ho talora  percepito qualche nota stonata: le parole delle “narratrici” e il loro stile espositivo  appare  a volte poco consono  al loro status,  alla loro appartenenza, al modo di essere che l’autore vorrebbe comunicarci.

Le citazioni e i rimandi culturali di alcune  mi fanno pensare più a Fruttero stesso  che non alla bidella, alla barista, alla volontaria, anche se, della caratterizzazione di quest’ultima, mi piace l’incontro con Milena in chiesa, al ritmo del rosario e delle giaculatorie mariane.

L’unica persona che sembra parlare con voce propria e adeguata, (o meglio il cui stile è più credibile e  vicino  a quello dello scrittore stesso) è la vecchia contessa.

Il tema  è scabroso,  ma viene  affrontato da Fruttero con  la sua consueta  levità sapiente.

Titolo molto, molto efficace e pertinente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: