Gennaio raddoppia

Dopo Tucson e le considerazioni su natura e peso delle parole è diventata impellente la lettura  di La manomissione delle parole di Gianrico Carofiglio. Da quando è uscito ho detto a me stessa: “voglio leggerlo”. Il momento è arrivato e allora faccio una cosa non abituale per me: acquisto il libro su Amazon: offerta speciale tre x 2. La manomissione delle parole, Il cimitero di Praga di Umberto Eco, e per finire  Io e Te di Niccolò Ammaniti.

A dire il vero quest’ultimo avevo deciso di non leggerlo, non so perché o forse si, insomma non mi attirava, ma cosa fare? Il pacchetto lo prevedeva. (Chi di voi l’ha letto può provare a farmi cambiare idea?) Procedo all’acquisto con un piccolo senso di colpa, amo comperare i libri in libreria, ma i giorni di festa, la pigrizia che il tempo uggioso e triste nutre alla perfezione, portano altrove e, allora, via di click e il libro è mio. Arriva dopo un paio di giorni e ora sono qui a leggerlo.

Gennaio sarà più ricco. Non più Il libro del mese ma I libri del meseLe “mie parole” sulle Remarkable Creatures di Tracy Chevalier sono in arrivo, scusate ma preferisco il titolo originale.