M.Carlotto-ALLA FINE DI UN GIORNO NOIOSO…decido di non leggerne più

Carlotto AFGN

Il malvagio protagonista di Alla fine di un giorno noioso Giorgio Pellegrini è un mascalzone decisamente antipatico, anzi, repellente. Trovo nella storia troppa violenza, troppo ammiccamento al peggio della politica, della società, dell’umanità.

La curiosità mi ha spinto a leggere un libro di Massimo Carlotto, di cui ho sempre sentito parlare per varie ragioni, non solo letterarie.

L’ho fatto. Forse non è il suo romanzo migliore da cui iniziare, ma è sicuramente il primo e l’ ultimo.