• Mondo Fuori

  • Giornata Mondiale del Rifugiato 2019- Viaggi e Diritti, in tempo di pace e di guerra

    Viaggi nell'abisso. Samia: “Il Viaggio è una cosa che tutti noi abbiamo in testa fin da quando siamo nati. Ognuno ha amici e parenti che l’hanno fatto, oppure che a loro volta conoscono qualcuno che l’ha fatto. È una creatura mitologica che può portare alla salvezza o alla morte con la stessa facilità. Nessuno sa quanto può durare. Se si è fortunati due mesi. Se si è sfortunati anche un anno o due…”p.122 -Non dirmi che hai paura-G.Catozzella

  • 15 Marzo Climate Strike. Gli studenti del mondo manifestano per clima e ambiente

    Fridays for Future- giovani alla riscossa- Appello disperato agli "adulti" Agite subito per questa nostra Terra! “Our house is on fire, I am here to say our house is on fire."

  • Verità per Giulio Regeni-“La tua verità? No, la Verità, e vieni con me a cercarla. La tua, tientela.” A.Machado y Ruiz (Poeta Spagnolo 1875-1939)

  • 19 Luglio -Luci che non si spengono

  • LIBERA-100 passi e oltre verso…

    21 Marzo a Padova XXIV giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

  • Con Amnesty International contro la pena di morte

  • Io sto con Emercency

    sempre più guerre, sempre più vittime, Per fortuna che c'è Emercency.

  • 2 Giugno 2019-Festa della Repubblica Italiana

  • Amo l’Europa e il 26 Maggio VOTO.

  • 1° Maggio, su coraggio! Io ti amo…

    Alto e basso.Guttuso e Tozzi. Tempo di contaminazioni...

  • 23 Aprile-Giornata Mondiale del Libro

  • Marzo-Diritti delle Donne. Una lotta continua…

    Il racconto dell'ancella di M.Atwood-Giochi di potere sul corpo delle donne

    Per il ritiro del DDL Pillon e la riaffermazione della libertà di scelta degli "Italiani", uomini e donne liberi. Margaret Atwood-Il Racconto dell'Ancella: " In un’America reduce da una catastrofe ecologica, che ha falciato gran parte della popolazione e messo in forse la stessa sopravvivenza della specie, un gruppo di fanatici religiosi ha fondato uno stato totalitario, Galaad, riducendo in completa schiavitù le donne. I rapporti umani, sociali, culturali sono stati aboliti: unico supremo fine è la procreazione. Attraverso il diario segreto della giovane “ancella” Difred, si delinea l’inquietante profilo di un mondo futuro ma non troppo, già presente in embrione nella società degli anni Ottanta...apri il link all'immagine per continuare

  • 25 Aprile 2019- Festa della Liberazione dal nazifascismo

    La Storia che mi piace...Fiori di Aprile nel giardino d'Italia liberato

  • 22 Marzo Giornata Internazionale dell’ACQUA-un diritto per tutti!

    con Bertoli e Ligabue, nel vento che soffia e l'acqua che scorre...

  • 21 Marzo-World Poetry Day. Arriva Primavera, in versi…

    Il verso è tutto. G.D'Annunzio, Il Piacere, II,1

  • 27 Gennaio-Giornata della Memoria per continuare a ricordare, andando avanti

    “Despite everything, life is full of beauty and meaning.” ― Etti Hillesum, Lettres De Westerbork

  • 8 Marzo 2018-Donne insieme con determinazione e speranza

  • 10 Dicembre 1948 Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

    Restare umani è un diritto-dovere. Dopo 70 anni, a che punto siamo?

  • 20 Novembre2017- Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

  • Follow Affascinailtuocuore on WordPress.com
  • vi aspetto qui

  • copyright foto

    La maggior parte delle foto inserite negli articoli provengono dalla Rete e sono pertanto da considerarsi di dominio pubblico. Tuttavia, gli autori o i soggetti coinvolti, possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: affascinailtuocuore@gmail.com

Madri, Figli, Famiglie in fuga dal mondo verso il mondo: Who cares? L’Italia? L’Europa? In ogni caso, Buona Festa della Mamma!

 

partiamoAuguri speciali a quelle mamme  che hanno i propri figli in giro per il mondo, cervelli in fuga, corpi e cuori alla ricerca di qualcosa che “a casa” non hanno trovato:  lavoro, opportunità, giustizia, riconoscimento effettivo del merito… 

I nostri figli, educati dalla famiglia e dalla scuola a una visione aperta e a una dimensione internazionale, hanno alla fine deciso  di esplorare personalmente nuove  realtà per cogliervi quelle opportunità che il loro paese non ha saputo offrire. Hanno deciso di vivere in ambienti sociali più confacenti ai loro bisogni, alle loro sensibilità e scelte di vita.

Hanno “scelto” di realizzare i loro sogni altrove.

Proprio  come molti “well educated” giovani Nord-africani o dell’Africa Centrale o di altri paesi che non vogliono rinunciare ai loro sogni e provano a inseguirli e realizzarli nella “mitica Europa”!

Auguri mamme! Condividiamo la soddisfazione che ci fa sentire orgogliose dei nostri  coraggiosi figli e figlie pronti  a mettersi in gioco, in ambienti nuovi e non sempre facili, pur di realizzare i loro piani, pur di portare avanti la loro ricerca di sé.

Complimenti mamme e tanta  comprensione  anche per il malessere che serpeggia dentro di noi e ci fa porre tante domande:

“E se l’avessi educata/o in modo diverso, sarebbe rimasto/a in Italia?”

“E se l’Italia fosse stata più attrezzata a comprendere  le loro scelte, come, per esempio, quella di sposare un “extracomunitario/cervello in fuga/colto/intelligente e sensibile”, sarebbero rimasti in Italia?”

”E se l’Italia fosse stata più attrezzata e sensibile alle esigenze occupazionali dei giovani, sarebbero partiti lo stesso?”

Troppe domande, poche risposte, ma importanti,  che arrivano soprattutto da loro, dai nostri figli:

“Siamo contenti di essere come siamo, delle nostre scelte, delle nostre lotte, delle prospettive positive del paese che ci ospita, anche se qualche volta ci pesa sentirci sradicati”.

Auguri Mamme per questi figli speciali…

Svegliati Italia!

 

Mother's Day

 Tante mamme  stanno vivendo qui, in questo meraviglioso paese dei balocchi, le stesse sofferenze di tanti genitori “extracomunitari” che vedono partire i loro figli verso lidi lontani, alla ricerca di una sofferta realizzazione di sé.

 

 

Poeticamente

 

happy mother's day

 

Madri

Per cosa  vivo,  oggi che sono vecchia?

Per ascoltare un trillo di telefono, dai figli,

Per respirar le loro  ansie e gioie

e dar consigli, dalla parte sbagliata.

Vivo per far da  appiglio e confortarli,

perché colgano ancora  il profumo

di qualcosa di vivo, in cui continua a palpitare

lo spirito  del focolare.

Voglio vivere per questo,

perché i miei figli vivano me, ora.

Ché è tempo ancora  di fare da rifugio,

del cuore e della mente.

Verrà il tempo dei ricordi, per loro.

Questo è per me vivere, allora.

E mi alimento, nell’attesa, degli  sguardi d’amore

e del tocco caldo delle tue mani e delle tue labbra.

I loro abbracci, tutti  insieme, diverranno

energica edera, con la presenza.

Da qui, li desidero.

Questo è per me vivere, ora.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: