• Mondo Fuori

  • I numeri di Affascinailtuocuore

    • 100.443 visite
  • 25 Novembre-Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

    Il racconto dell'ancella di M.Atwood-Giochi di potere sul corpo delle donne

    RISPETTO E PREVENZIONE

  • Giornata Mondiale del Migrante 2019- Viaggi e Diritti, in tempo di pace e di guerra. Ancora morti, tanti. Troppi!

    Viaggi nell'abisso. Samia: “Il Viaggio è una cosa che tutti noi abbiamo in testa fin da quando siamo nati. Ognuno ha amici e parenti che l’hanno fatto, oppure che a loro volta conoscono qualcuno che l’ha fatto. È una creatura mitologica che può portare alla salvezza o alla morte con la stessa facilità. Nessuno sa quanto può durare. Se si è fortunati due mesi. Se si è sfortunati anche un anno o due…”p.122 -Non dirmi che hai paura-G.Catozzella

  • 15 Marzo Climate Strike. Gli studenti del mondo manifestano per clima e ambiente

    Fridays for Future- giovani alla riscossa- Appello disperato agli "adulti" Agite subito per questa nostra Terra! “Our house is on fire, I am here to say our house is on fire."

  • Verità per Giulio Regeni-“La tua verità? No, la Verità, e vieni con me a cercarla. La tua, tientela.” A.Machado y Ruiz (Poeta Spagnolo 1875-1939)

  • 19 Luglio -Luci che non si spengono

  • LIBERA-100 passi e oltre verso…

    21 Marzo a Padova XXIV giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

  • Con Amnesty International contro la pena di morte

  • Io sto con Emercency

    sempre più guerre, sempre più vittime, Per fortuna che c'è Emercency.

  • 2 Giugno 2019-Festa della Repubblica Italiana

  • Amo l’Europa e il 26 Maggio VOTO.

  • 1° Maggio, su coraggio! Io ti amo…

    Alto e basso.Guttuso e Tozzi. Tempo di contaminazioni...

  • 23 Aprile-Giornata Mondiale del Libro

  • 25 Aprile 2019- Festa della Liberazione dal nazifascismo

    La Storia che mi piace...Fiori di Aprile nel giardino d'Italia liberato

  • 22 Marzo Giornata Internazionale dell’ACQUA-un diritto per tutti!

    con Bertoli e Ligabue, nel vento che soffia e l'acqua che scorre...

  • 21 Marzo-World Poetry Day. Arriva Primavera, in versi…

    Il verso è tutto. G.D'Annunzio, Il Piacere, II,1

  • 27 Gennaio-Giornata della Memoria per continuare a ricordare, andando avanti

    “Despite everything, life is full of beauty and meaning.” ― Etti Hillesum, Lettres De Westerbork

  • 8 Marzo 2018-Donne insieme con determinazione e speranza

  • 10 Dicembre 1948 Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

    Restare umani è un diritto-dovere. Dopo 70 anni, a che punto siamo?

  • 20 Novembre2017- Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

  • Follow Affascinailtuocuore on WordPress.com
  • copyright foto

    La maggior parte delle foto inserite negli articoli provengono dalla Rete e sono pertanto da considerarsi di dominio pubblico. Tuttavia, gli autori o i soggetti coinvolti, possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: affascinailtuocuore@gmail.com
  • Disclaimer

    I contenuti del blog sono un’esclusiva di Affascinailtuocuore.  È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma, senza  autorizzazione dell’autrice.

S. Ronchey-LA VERA STORIA DI IPAZIA, un’ intellettuale tra conflitti di potere, cecità culturale e l’umanità acida dei potenti

Ipazia Ronchey

 

“Nel quinto secolo dopo Cristo una donna fu assassinata. Non sappiamo molto di lei, se non che era bella e che era una filosofa. Sappiamo che fu spogliata nuda e che fu dilaniata con cocci aguzzi. Che le furono cavati gli occhi. Che i resti del suo corpo furono sparsi per la città e dati alle fiamme. E che a fare tutto questo furono dei fanatici cristiani…” 

 

La storia di Ipazia, raccontata da Silvia Ronchey, è una storia di conflitti umani che abbiamo imparato a conoscere e riconoscere nel corso dei secoli. È la storia di una feroce lotta per il potere, per il predominio di una fazione sull’altra, per l’affermazione di psedo principi religiosi su altri.

Ma è anche storia di umane debolezze e malignità. L’invidioso vescovo Cirillo non puà sopportare che una “femmina” che sa di filosofia, di astronomia e di matematica,   goda di una tale autorevolezza e stima da parte dei suoi concittadini da far scomparire quella del potente uomo di chiesa e di governo.

Molti intellettuali, attraverso i secoli, hanno raccontato  la storia di  Ipazia manipolandola per adattarla alle loro tesi letterarie o  sociologiche. Tra gli altri mi colpisce Henry James,  che ho apprezzato in molti suoi romanzi, e che ne fa una sorta di “ridicolo mito” delle suffragettes in The Bostonians.

 

Ipazia al cinema

Incontro Ipazia in Agorà (2009) di   Alejandro Amenábar che  fa di lei un personaggio  da film, a proprio agio  tra gli effetti speciali all’americana.

Il martirio di Ipazia

“Il dramma è più concretamente e contingentemente politico. Nella tragedia di Ipazia, il potere statale, personificato in Oreste, ha un ruolo non inferiore a quello di Cirillo, e il coro è formato dagli ebrei. Gli elementi in conflitto non sono tanto paganesimo e cristianesimo quanto le classi dirigenti (locale e romana), le categorie sociali (antica aristocrazia, nuova nomenklatura ecclesiastica), i bellicosi gruppi etnici, nel clima di instabilità che accompagna il passaggio dei poteri e l’instaurarsi del “nuovo credo” nella vita e nelle strutture cittadine del tardo impero romano.”(p.182)

La Storia e le storie, come quella di Ipazia, sono  state per lo più raccontate da uomini e dunque, il punto di vista, anche il più illuminato, non può che essere parziale. Ronchey assume un punto di vista scientifico, mettendo insieme documenti e testimonianze che ci restituiscono una cornice di grande impatto e precisione per il ritratto di Ipazia, somigliante ai ”buchi neri, le stelle invisibili dalla prodigiosa forza d’attrazione” illustrati da Mario Luzi nel  suo Libro di Ipazia.

 Il sacrificio di Ipazia

Questo scrive il pagano Damascio:

“Un giorno che Ipazia come suo solito tornava a casa da una delle sue pubbliche apparizioni, le piombò improvvisamente addosso una moltitudine di uomini imbestialiti.Questi veri sciagurati, incuranti della vendetta dei numi e degli umani, massacrarono la filosofa. E mentre ancora respirava un po’ le cavarono gli occhi. Fu una macchia enorme, un abominio per la loro città. E l’ira dell’imperatore si sarebbe abbattuta violentissima su di loro, se Edesio non fosse stato corrotto, così da sottrarre i macellai alla loro pena.”(p.177)

 

ipazia

 Il libro di  Ronchey si rivela una lettura interessante e ricca di richiami  storici, religiosi e culturali  da approfondire. A tratti impegnativa, ma stimolante. Volevo un libro che mi portasse fuori dalla finzione dei romanzi e ho trovato una storia che ha offerto spunti narrativi e poetici a molti scrittori, nel corso dei secoli. Una storia che, ancora oggi,  esercita un fascino  magnetico.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: