A. Christie-MACABRO QUIZ. Poirot al lavoro, nel college per fanciulle in fiore

Cat Among the Pigeons

Il romanzo ci fa entrare dentro atmosfere che trasudano Britishness, nell’esclusivo college per fanciulle in fiore, di buona famiglia. 

Il corpo docente è selezionatissimo e tutto rigorosamente al femminile. Ogni insegnante presenta delle peculiarità  magistralmente scolpite dalla narrazione.

Sebbene in un involucro antico,  si respira  una certa aria di libertà e “apertura” nelle scelte didattiche. Il college è super attrezzato e la zona dedicata all’Educazione Fisica è superba. Le ragazze possono praticare tanti sport, sotto la guida attenta di un’ insegnante particolare. Ma nella storia domina il tennis. E la copertina indugia proprio su una racchetta: giving a clue?

In questo setting così rassicurante, accade l’impensabile: una serie di omicidi efferati e apparentemente inspiegabili!
Già dall’inizio il lettore si trova di fronte a una successione palpitante di eventi. Entrano in gioco:   il giovane e illuminato principe di un piccolo paese del Medio Oriente; colpi di stato; emiri in giro per il mondo; servizi segreti; avventuriere a caccia del tesoro della loro vita; gioielli da favola e donne intraprendenti.

Qui ci vuole  Poirot! Compare, di fatto, a vicenda ben avanzata, su richiesta di una studentessa che si caratterizza come personaggio chiave della storia; quasi una giovane Miss Marple, dotata dell’arguzia necessaria per essere una buona detective. Poirot, si lascia coinvolgere e risolve a modo suo, come sempre, il “macabro quiz”.

Estremamente godibile e coinvolgente.  Narrare di donne riesce benissimo ad Agatha Christie. Lo fa da dentro, da un punto di vista “esperto” e dunque con la grande, solita “sapienza” umana e narrativa.