Devastante l’impressione che questa immagine  produce su chi la  guarda. Siamo in America o in qualche film catastrofico  post-fine del  mondo civile? Quelli che vengono “trattati” sono  esseri umani o  blatte? Neanche  con i terribili cockroaches si agisce così. Quando  te li vedi davanti,  questi  esseri disgustosi, rossi o neri, immobili, le antenne vibranti, quasi in attesa di attaccare o di fuggire, perdi un pò del tuo sangue freddo  e pensi: “ma che lotta impari è mai questa?” Il tuo spray si paralizza tra le mani e  a volte rinunci o  fai rumore per vederli scappare e tentare di colpirli lasciando loro  qualche chance di salvezza.

Le strade di New York negli anni ’80 (da allora non sono più tornata lì) erano impregnate di  vapori filtranti dai tombini  e dall’odore nauseante del simil-Baygon contro miliardi  di scarafaggi acquattati dappertutto, persino nel letto  del Dormitory della NYU, dalla quale, dopo il mio periodo di formazione , sono  letteralmente fuggita per non risvegliarmi più con qualche animaletto accanto.

Detto questo, torno  all’uomo, al poliziottone, ridicolmente armato di bomboletta che spara rosso fuoco contro  quel “mucchietto selvaggio” di giovani,  che,  appoggiati gli uni agli altri, bloccano la strada. Lui in piedi, loro  giù, fisicamente e psicologicamente, in un conflitto paradossale alla Don Quixote.

No, non è una farsa, non fa ridere nè sorridere, specialmente se accanto a questi  giovani collochi i milioni  di altri manifestanti  in giro per il mondo che continuano, o tornano, a far sentire le loro ragioni: da Madrid nel giorno delle elezioni politiche, a New York, in Egitto  in questa lunga fase pre-elettorale, in Siria, tra sangue e indifferenza.

No,  non è cosi  che uomini civili, cittadini di paesi che si considerano  l “casa” della civiltà e della democrazia, si comportano. Ma cosa sta succedendo  all’America?

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.