• Follow Affascinailtuocuore on WordPress.com
  • Mondo Fuori

  • 23 Maggio-19 Luglio -Luci che non si spengono…

  • Verità per Giulio Regeni-“La tua verità? No, la Verità, e vieni con me a cercarla. La tua, tientela.” A.Machado y Ruiz (Poeta Spagnolo 1875-1939)

  • 10 Maggio 2020-Festa della Mamma

    dalla vita di una grande mamma...

  • 2 Giugno 2020-Festa della Repubblica Italiana

    Ossimori festosi: ferita, disorientata, fragile, eppure resiliente, meravigliosa e forte. La nostra Repubblica.

  • Amo l’Europa

  • 1° Maggio 2020-Coraggio!

    R.Guttuso-Portella delle Ginestre

  • 25 Aprile 2020- Festa della Liberazione dal nazifascismo

  • 23 Aprile-Giornata Mondiale del Libro

  • LIBERA-100 passi e oltre verso…

    21 Marzo a Padova XXIV giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

  • Io sto con Emercency

    Guerre, Epidemie, Vite umane falcidiate... Per nostra fortuna c'è Emercency.

  • Giornata Mondiale del Migrante 2020- Viaggi e Diritti, in tempo di pace e di guerra. Ancora morti, tanti. Troppi!

    Viaggi nell'abisso. Samia: “Il Viaggio è una cosa che tutti noi abbiamo in testa fin da quando siamo nati. Ognuno ha amici e parenti che l’hanno fatto, oppure che a loro volta conoscono qualcuno che l’ha fatto. È una creatura mitologica che può portare alla salvezza o alla morte con la stessa facilità. Nessuno sa quanto può durare. Se si è fortunati due mesi. Se si è sfortunati anche un anno o due…”p.122 -Non dirmi che hai paura-G.Catozzella

  • Con Amnesty International contro la pena di morte

  • 8 Marzo 2020-Donne insieme con determinazione e speranza

    a mia madre-click&read
  • 21 Marzo-World Poetry Day. Arriva Primavera, in versi…

    Il verso è tutto. G.D'Annunzio, Il Piacere, II,1

  • 22 Marzo Giornata Internazionale dell’ACQUA-un diritto per tutti!

    con Bertoli e Ligabue, nel vento che soffia e l'acqua che scorre...

  • 25 Novembre-Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

    Il racconto dell'ancella di M.Atwood-Giochi di potere sul corpo delle donne

    RISPETTO E PREVENZIONE

  • BREXIT- L’ora è scoccata

    Sentimenti contrastanti accompagnano questo momento. Il mio cuore è lì, Oltremanica. E sento come uno strappo, un'ulteriore barriera tra me e i miei affetti. Ho bisogno di tempo e di freddezza per rielaborare il significato di questo evento .

  • 27 Gennaio-Giornata della Memoria per continuare a ricordare, andando avanti

  • 15 Marzo Climate Strike. Gli studenti del mondo manifestano per clima e ambiente

    Fridays for Future- giovani alla riscossa- Appello disperato agli "adulti" Agite subito per questa nostra Terra! “Our house is on fire, I am here to say our house is on fire."

  • 10 Dicembre 1948 Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

    Restare umani è un diritto-dovere. Dopo 70 anni, a che punto siamo?

  • 20 Novembre2020- Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

  • copyright foto

    La maggior parte delle foto inserite negli articoli provengono dalla Rete e sono pertanto da considerarsi di dominio pubblico. Tuttavia, gli autori o i soggetti coinvolti, possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica: affascinailtuocuore@gmail.com
  • Disclaimer

    I contenuti del blog sono un’esclusiva di Affascinailtuocuore.  È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma, senza  autorizzazione dell’autrice.

    Contenuti di altri autori sono debitamente individuati con tutti i riferimenti necessari.

Sopravvivere alla campagna elettorale 2015-Le tentazioni dell’elettore

 

voto regionale 2015

Si avvicinano le elezioni  regionali di fine Maggio. Ancora una volta ci troviamo  di fronte all’invasività  della campagna elettorale in fase finale.

Da mesi ormai i due supergalli del Pollaio Italia, Salvini e Renzi, si danno un gran daffare  per occupare spazi  mediatici di tutti i tipi.

Le recenti  campagne elettorali mi hanno  molto coinvolto, ponendomi  dilemmi esistenziali laceranti. Oggi, di fronte ad un panorama fatto di  corse alla riforma, di arrembaggio dilettantesco su tutti i temi, di  orgia del potere o meglio, della corsa al potere, credo di poter finalmente sfoggiare un distacco filosofico che la mia età mi consente.

Stop talk shows (patetici), stop discussioni politiche  casalinghe (rischio il divorzio); stop pagine e pagine di giornali sui soliti noti da mettere in primo piano. Via, invece, con lunghe passeggiate, vita all’aperto e divertimento.

Eppure alcune tentazioni  sono  dietro l’angolo e mi spingono a pensare:

  1. non andare a votare (nonostante una lunghissima e onorata carriera di elettrice)

  2. votare M5 Stelle (nonostante le ingenuità, le scorrettezze, la superficialità e una gestione del “potere” dei capi a volte inquietante)

  3. votare persone che stimo a prescindere dal partito (ce ne sono?)

  4. continuare a votare seguendo il mio cuore (why not?)

  5. votare seguendo  l’opportunismo dilagante (una svolta non buona, ma nella vita si può “impazzire”)

Cederò ad Oscar Wilde?

I can resist anything except temptation

 

 E  a quale tentazione cederò? Dopo una bella notte di  sonno…deciderò.

dormire bene

Matteo Renzi e le raffinatezze comunicative in Inglese: Job Act o Jobs Act?

Finalmente ho capito! Tardi è vero, ma forse ho capito.

jobsactRenzi e l’Inglese non vanno molto d’accordo, ma il ragazzo si impegna e qualche passo avanti lo sta facendo, ben guidato ed assistito.

 Ma c’è qualcosa che  fino ad oggi  mi ha creato qualche perplessità linguistica:  l’uso del plurale nella definizione della proposta di legge sul lavoro, Jobs Act.

Non è corretto, per quanto ne so io, meglio sarebbe Job Act, dove job assume valore di aggettivo e dunque è invariabile.Esperti, giornalisti e commentatori usano le due forme in libertà, qualcuno con un certo imbarazzo, altri per ignoranza o assuefazione.

Allora, perché la squadra renziana ha optato per Jobs Act Oggi ho capito che  il presidente Renzi, ammaliato da Steve Jobs (in compagnia di  milioni e milioni di persone che  subiscono il fascino meritatissimo del grande imprenditore), non poteva studiare con il suo team di esperti comunicatori un modo migliore per “condizionare” elettori e ammiratori.

Confusione propagandistica tra Job e Jobs, persuasione più o meno occulta… e il mito di una certa visione del lavoro, specchio dell’Uomo di Cupertino, scava e scava, costruisce torri altissime e lucenti, come una goccia d’acqua  fa nelle grotte di Castellana, ma a velocità spaziale!

E funziona. Almeno dal punto di vista comunicativo, visto che nessuno si è sognato anche solo di accennare al piccolo refuso linguistico. Ma forse sto esagerando e forse nell’americanizzazione dilagante  della lingua Inglese anche Jobs Act è accettabile.

D’altra parte lo dice Renzi e se lo dice lui…

che ne pensa la rete?

Professoresse e contraddizioni nel Brave New World renziano.

contraddizioniIl nuovo mondo renziano mi accoglie e mi respinge, in una danza quasi macabra.

Mi lascia entrare perché sono una professoressa e tutti, tempo fa, hanno avuto modo di sentire gli accalorati discorsi del Presidente del Consiglio a favore della scuola, dei maestri e dei professori. In molti lo hanno votato e hanno anche comprato qualche libro in più. Oggi l’eco delle sue perorazioni è quasi spento, dissolto nel fluido magico del 40%.

E tuttavia, come professoressa, vuole lasciarmi fuori dal suo mondo. Perché? Perché sono una pensionata che finalmente può e deve lasciare spazio ai giovani. Sarebbe bellissimo se lasciassi anche metà della mia pensione nelle casse dello stato, ma questo è ancora allo studio (ora stiamo lavorando  sulla reversibilità)…

Istruzione_Pace_nelson_Mandela-3eabeStrano però che i miei ex colleghi più o meno coetanei, siano costretti a lavorare fino a 67 anni. Magari a loro piace, direte, li aiuta a sentirsi meno vecchi, aggirandosi volenterosi tra le palpitanti pulsioni adolescenziali. Ma non è sempre così e forse in molti vorrebbero avere la possibilità di scegliere.

 

non è un paese per giovaniMi lascia  fuori dal Meraviglioso Mondo Nuovo perché continuo a lavorare grazie a un’esperienza intensa e gratificante di studio/lavoro che mi ha permesso di costruirmi una professionalità ancora spendibile e ricercata. Anatema! Ma i principi di rottamazione valgono solo per alcune categorie?

D’altra parte questi benedetti pensionati dovrebbero smetterla di  fare volontariato nelle scuole e  togliere così opportunità ai giovani (e questo lo capisco di più, anche se mi chiedo   come si pagherebbero i nuovi assunti). Mamma mia che confusione!

Ecco in questo nuovo mondo sono con un piede dentro e uno fuori, o meglio, sono pericolosamente contraddizioni1in bilico tra l’accettazione e l’espulsione.

Fortunatamente continuo ad avere una bella testa pensante e un cuore appassionato che mi permettono di non cedere alla frustrazione e ai sensi di colpa “generazionali”.

Faccio la mia vita e prendo le mie decisioni. Magari, chi può dire, ne prenderò anche alcune che potrebbero aprirmi le porte del Brave New World renziano, ma non contateci troppo!

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: